Switch Language

CALL OPENAGRI

25/10/2018

CALL FOR APPLICATIONS
OpenAgri #MilanoSottoSopra
Innovare la campagna | coltivare la città

OPEN CALL per progetti in residenza artistica dedicata a “OpenAgri – New skills for new jobs in peri-urban agriculture” il progetto europeo che sta attivando un Open Innovation Hub sull’agricoltura periurbana nell’ambito di Cascina Nosedo, a Milano.

 

IL PROGETTO OPENAGRI

Con il progetto OpenAgri, il Comune di Milano e 15 partner del mondo universitario, associativo e imprenditoriale partecipano a UIA – Urban Innovative Actions, iniziativa dell’Unione Europea che promuove azioni innovative nelle città, coinvolgendole per la prima volta direttamente in un laboratorio di sperimentazione a larga scala, per individuare soluzioni inedite e visionarie a grandi sfide sociali. A Milano il focus del progetto è la creazione di nuove competenze, nuove occasioni lavorative e di sviluppo nell’area sud della città, dove rurale e urbano si incontrano. Qui sarà realizzato un centro per l’innovazione dedicato all’agricoltura periurbana, grazie al recupero di un’antica cascina e al riutilizzo di 30 ettari di terreni agricoli in disuso, ora vocati a parco della sperimentazione agroecologica. Ad un anno e mezzo di avvio del progetto, OpenAgri ha contribuito all’emersione e al consolidamento di un insieme di pratiche e di attori in grado di mettere in discussione con azioni positive e propositive le gerarchie consolidate Vicino vs Lontano, Centrale vs Periferico, Campagna vs Città.

 

IL BANDO

Il bando selezionerà 1 progetto di ricerca e produzione nell’ambito dei linguaggi artistici contemporanei (performance, arte pubblica e arti partecipative), per una residenza artistica della durata di 9 settimane che si innesti creativamente su OpenAgri.
All’interno del progetto OpenAgri il Comune di Milano ha messo a disposizione 30 ettari di terreno agricolo di proprietà pubblica nell’area di Vaiano Valle per l’avvio di un Laboratorio sperimentale per progetti innovativi in ambito agro-alimentare, capaci di valorizzare il patrimonio rurale e il paesaggio.
Cerchiamo in particolare progetti che utilizzino i linguaggi dell’arte partecipativa e che siano costruiti in situ e in vivo, traendo suggestioni e ispirazione dal contesto di riferimento e dalle tematiche del progetto.

La residenza avrà come obiettivo la produzione di un’opera di arte performativa, arte pubblica, arte partecipata che si integri con le tematiche del progetto OpenAgri, coinvolgendo gli stakeholder su più livelli (dagli abitanti, alle start up interessate dal Laboratorio 18 progetti X 30 ettari, ai partner e alla rete dell’associazionismo e dell’attivismo locale).

 

☞☞ PER PARTECIPARE SCARICA IL  BANDO  E LA SCHEDA DI PARTECIPAZIONE