Switch Language

callme 2018

Bando per due residenze di performing arts 

mare culturale urbano è un centro di produzione artistica nato in zona ovest a Milano per costruire un nuovo modello di sviluppo territoriale delle periferie: partendo da un forte legame con la dimensione locale, sviluppa scambi a livello internazionale e attiva processi di inclusione sociale, rigenerazione urbana e innovazione culturale. mare coniuga la ricerca artistica con la progettazione sociale, attraverso un coordinamento di residenze dedicate alla creazione di contenuti che abbiano una ricaduta e un legame con il territorio di riferimento.

☞ Il bando

Il bando è rivolto alla selezione di due progetti di produzione artistica e ricerca nell’ambito delle performing arts, per una residenza di creazione della durata di 9 settimane, che include anche un periodo di mentorship/collaborazione con la compagnia di teatro fisico Balletto Civile.

Saranno preferiti progetti in grado di coinvolgere le comunità e il territorio di riferimento di mare: la zona 7 di Milano, ad ovest del centro; un’area vasta che include alcuni nuclei storici (Baggio, Quinto Romano, Figino, Quarto Cagnino), quartieri residenziali popolari e altri di prestigio, oltre a tre grandi parchi cittadini. Ad esempio azioni creative che includano le persone della zona, attività site specific nell’area, percorsi che traggano ispirazione diretta dal contesto.

Particolare rilevanza sarà data all’utilizzo di linguaggi e modalità di fruizione innovativi. I progetti presentati devono avere una natura autoriale ed essere originali, non necessariamente inediti, e possono iniziare, svilupparsi e/o concludersi nel corso della residenza. Ogni compagnia o artista può presentare un solo progetto.

Le proposte dovranno includere anche la presentazione di una performance di repertorio, da rappresentarsi nell’arco delle 9 settimane di residenza (con modalità da concordare con mare).

☞ Dove: mare culturale urbano, in cascina torrette, via G. Gabetti 15 – Milano.

☞ Quando: tra marzo e dicembre 2018, per la durata di nove settimane
(periodi di lavoro da concordare con mare)

☞ Chi: possono partecipare alla selezione compagnie (formali o informali) e artiste/i professioniste/i indipendenti, italiane/i e straniere/i, con documentata attività di almeno un anno nell’ambito delle performing arts. Saranno preferite/i artiste/i/compagnie emergenti e con spiccato interesse per la sperimentazione di linguaggi.

☞ La residenza è articolata in 3 blocchi temporali che prevedono:

  • nelle prime 3 settimane: ricerca e creazione del progetto presentato per la selezione.
  • nelle seconde 3 settimane: 1 settimana di mentorship artistica e produttiva intorno al progetto con la compagnia Balletto Civile; apertura pubblica in merito al progetto dopo 6 settimane di residenza, nella modalità adeguata al lavoro della compagnia o dell’artista e concordata con mare (incontro o dibattito, restituzione di una fase del lavoro o performance…);
  • ulteriori tre settimane di residenza potranno essere attivate a seconda delle necessità; la compagnia/artista e Balletto Civile sceglieranno in autonomia se e come attivare l’ultimo blocco di residenza;
  • restituzione pubblica di un esito/studio conclusivo alla fine del periodo di residenza (ingresso del pubblico ad offerta libera, incasso totalmente a disposizione della compagnia al netto dei costi siae e di agibilità);
  • presentazione di una performance di repertorio (ingresso del pubblico ad offerta libera, incasso totalmente a disposizione della compagnia al netto dei costi siae e di agibilità), in un periodo da concordare con mare, nell’arco delle 9 settimane di residenza.

☞ Cosa offre mare

  • contributo di coproduzione di 2.500 euro
  • spazio di lavoro e prova (massimo sei ore al giorno) di circa 110 mq, con dotazione fonica di base e piazzato luci; due sale prova musicali e altri spazi il cui utilizzo è da concordarsi con mare secondo la disponibilità;
  • alloggio per la compagnia, artiste/i per tutto il periodo di residenza presso la foresteria di mare a Figino (via Giovanni Battista Rasario 14), all’interno del progetto di housing sociale “Borgo Sostenibile”, a 4 km da mare. Potrà essere messa a disposizione una camerata con 6 posti letto, tre letti a castello, in un appartamento con uso cucina;
  • postazione di lavoro per tutto il periodo di residenza negli spazi di mare;
  • diffusione e promozione del progetto tramite i canali di mare e la stampa specializzata; la comunicazione degli appuntamenti pubblici è a cura di mare;
  • assistenza tecnica negli appuntamenti pubblici (la scheda tecnica del progetto è a carico della compagnia, con possibilità di collaborazione da parte di mare);
  • copertura di eventuali oneri SIAE.

☞ Come presentare la domanda di partecipazione

La domanda di partecipazione, completa di tutti i materiali necessari, deve essere inviata entro il 7 gennaio 2018 (ore 24) alla e-mail info@maremilano.org, con i seguenti allegati:

  • curriculum / portfolio della compagnia o dell’artista;
  • domanda di partecipazione (allegata a questo bando) debitamente compilata e scansionata;
  • progetto artistico (max 3000 caratteri, spazi inclusi), corredato da eventuali link video ed altri materiali a supporto della candidatura;
  • scheda tecnica del progetto artistico (anche preventiva);
  • scheda artistica e tecnica della performance di repertorio che sarà presentata nelle prime 3 settimane di residenza.

☞ Selezioni ed esito

La selezione delle proposte è a cura di mare culturale urbano. L’esito della selezione sarà comunicato via mail ai partecipanti entro il 30 gennaio 2018 e pubblicato su maremilano.org

☞ Norme per la partecipazione alle selezioni

L’invio della scheda di partecipazione comporta l’accettazione e il rispetto del presente bando in tutte le sue parti. Qualsiasi variazione al progetto a selezione avvenuta dovrà essere approvata da mare culturale urbano.

 


La stagione inverno di mare è realizzata:


Scopri le prossime attività

Rimani aggiornata/o

Viaggia attraverso i progetti realizzati

Scopri via Novara 75


Per avere maggiori informazioni su mare culturale urbano:

  •  sale prova
  • percorsi di formazione
  • per affitto spazi e eventi
  • per tutto il resto c’è