Switch Language

Cernusco Jazz a mare

Si rinnova l’appuntamento con la rassegna di Cernusco Jazz Festival all’interno della stagione estiva di mare – dopo andiamo al mare? 2018. Fino al 5 settembre il mercoledì alle 20.00 il ritmo del jazz invaderà la cascina di mare: un’occasione unica per assistere ai concerti organizzati in collaborazione con il Cernusco Jazz che ne cura la scelta artistica alcuni dei migliori progetti della scena milanese, tra graditi ritorni e interessanti novità.

 Tutti gli appuntamenti sono gratuiti e ad ingresso libero.  


TUTTO IL PROGRAMMA 


Mercoledì’ 11 luglio:


Daniele Gregolin – Jazz manouche Trio
Fresco, vibrante, puro swing… La chitarra manouche di Daniele Gregolin affonda le sue radici nell’anima gipsy di Django Reinhardt, rielaborato in chiave  personale e appassionata. Una goduria per le orecchie e per il corpo tutto.


Mercoledì’ 18 luglio:

Patrizia Di Malta Super Quartet – Omaggio a Elis Regina
La ricordiamo nel Gruppo Italiano, con la canzone «Tropicana» rimasta nella memoria popolare. Oggi Patrizia di Malta canta la musica brasiliana, grazie all’adolescenza vissuta a Rio de Janeiro ascoltando jazz. Mercoledì 18 luglio a Mare Culturale Urbano è accompagnata da un super gruppo composto da Luiz Meira, Cesar Moreno e Attilio Zanchi, per uno splendido omaggio alla grande Elis Regina.

Patrizia Di Malta (voce)
Luiz Meira (chitarra)
Cesar Moreno (piano)
Attilio Zanchi (contrabbasso)


Mercoledì’ 25 luglio:

Leo Caligiuri Trio
Torna alla Cascina il trio guidato da Leonardo Caligiuri, ormai talento affermato della scena jazz italiana. Ha suonato con Gianluigi Trovesi, Danilo Rea, Paolo Fresu, Ares Tavolazzi.

Leo Caligiuri (piano)
Stefano Carrara (contrabbasso)
Francesco Di Lenge (batteria)


Mercoledì’ 5 settembre:

o’Gato e gli assunti da poco
Nato da un’idea di Danilo Vignali e Mirko Fait, “o’Gato e gli assunti da poco” è un viaggio che parte da Napoli per approdare Rio De Janeiro attraverso le contaminazioni di buona parte del globo. Miscela sapiente di musiche dal mondo tenute in equilibrio dai magici ritmi della bossa nova. Un’esperienza fatta di allegria, amicizia, emozioni, cuore e musica in un mix irresistibile e raffinato.

Danilo Ignazio Vignali (voce e chitarra)
Mirko Fait (sax)
Rodrigo Amaral, cavaquinho (basso e voce)
Raffaele Kohler (flicorno)
Roby Giannella (batteria)

 

☞ Mercoledì 23 maggio
Giovanni Digiacomo Trio
Un ensemble che vanta collaborazioni con i migliori musicisti del panorama nazionale ed internazionale, il trio propone brani della tradizione jazzistica americana e pezzi originali. 

Giovanni Digiacomo (sax)
Stefano Zambon (contrabbasso) 
Alfonso Donadia (batteria)

☞ Mercoledì 30 maggio
Gianluca di Ienno Trio
Uno dei più apprezzati jazzisti italiani Ha all’attivo la registrazione in studio di oltre 20 dischi di musica jazz e musica improvvisata nelle sue diverse forme

Gianluca Di Ienno (organo hammond)
Marco Scipione (sax)
Matteo rebulla (batteria)


☞ Mercoledì 6 giugno
Tamboo Jazz&Blues Society Acoustic Trio
un ensemble scatenato e raffinato al contempo, con tutta l’energia data dal repertorio che combina i due generi del Jazz e del Blues con grande sapienza negli arrangiamenti.

Sergio “Tamboo” Tamburelli (voce)
Alessandro Balladore (chitarra)
Alessandro Roveda (armonica)


☞ Mercoledì 13 giugno
The Circus Jazz Quartet
Grande virtuosismo, sonorità spiccate, toccante lirismo e la magia dello swing: i magnifici quattro – grandi musicisti sul palco e grandi amici nella vita – rappresentano un potente amalgama di talento, energia e passione, che emergono prepotentemente nei loro concerti dal vivo.

Max Tempia (organo hammond)
Walter Calafiore (sax)
Fabio Buonarota (tromba)
Tommy Bradascio (batteria)


☞ Mercoledì 20 giugno
Mario Mariotti Quartet – My Funny Valentine: a Night for Chet Baker
Un omaggio alla figura e alla musica del grande Chet Baker. Il gruppo ripropone proprie riletture di alcuni brani del repertorio di Baker, “vestendoli” con nuovi arrangiamenti evitando ogni (impossibile) imitazione. I brani sono tratti dagli ultimi anni di carriera del musicista, quando la sonorità della sua tromba si indirizzava verso un fraseggio scarno, lirico e dal forte impatto emotivo. In questo periodo il musicista collaborò con alcuni dei maggiori compositori del tempo e indirizzò la propria musica verso una modernità e un gusto armonico spesso ardito.

Mario Mariotti (tromba)
Gabriele Orsi (chitarra)
Francesco Di Lenge (batteria)
Achille Giglio (contrabbasso)


☞ Mercoledì 27 giugno
Simone Daclon Trio
Il trio, il cui lavoro si muove sempre tra tradizione e contemporaneità, si esibisce con composizioni originali e rivisitazioni del repertorio jazzistico classico proponendo sonorità più moderne e soluzioni ritmiche inusuali.

Simone Daclon (piano)
Marco Vaggi (basso)
Matteo Rebulla (batteria)


Mercoledì’ 4 luglio:
Cristiano Pomante Quartet
Un gruppo di giovani talenti del jazz italiano, originali e già in grado di esprimersi con pertinenza e maturità espressiva, tra fusion e tradizione.

Cristiano Pomante (vibrafono)
Alessandro Rossi (batteria) Michele Tacchi (basso)
Marco Giongrandi (chitarra)

 


La stagione estate di mare è realizzata:


Scopri le prossime attività

Rimani aggiornata/o

Viaggia attraverso i progetti realizzati

Scopri via Novara 75


Per avere maggiori informazioni su mare culturale urbano:

  • mare birre e cucina
  •  sale prova
  • per affitto spazi e eventi
  • per tutto il resto c’è