Switch Language

Coro Multietnico

Domenica 9 dicembre
alle ore 18.00


Il Coro Multietnico Mediolanum introduce a mare culturale urbano una calda e coinvolgente atmosfera natalizia, con suoni e polifonie dall’America Latina e dal mondo.

Note di Natale – tra Nuovo e Vecchio Mondo è un omaggio alla musica del compositore argentino, recentemente scomparso, Ariel Ramirez con l’esecuzione dei suoi lavori più celebri, entrambi ispirati a ritmi e danze tipiche del suo Paese: la Misa Criolla e Navidad Nuestra, per soli, coro e accompagnamento di strumenti tradizionali. Seguono poi alcuni canti polifonici natalizi dal ‘Vecchio Mondo’, precisamente da Ucraina, Francia e Italia. In chiusura un rimando alle Americhe con White Christmas, brano nato negli Stati Uniti ma talmente noto da potersi considerare universale.

Ingresso libero

Composizioni:

Misa Criolla: una delle composizioni più celebri di Ariel Ramírez, da sempre appassionato di musica andina. L’opera, del 1964, racchiude suggestioni sacre e folkloriche che abbracciano diversi ritmi della tradizione boliviana e argentina.

Navidad Nuestra: composta dallo stesso Ramírez in una sola notte, racconta la Natività in sei diversi episodi, caratterizzati ognuno da un proprio stile musicale.  Collaborò alla sua realizzazione anche il poeta Félix Luna che scrisse per l’occasione testi in castigliano arricchiti da vocaboli in lingua guaraní.

Shchedryk: un’antica canzone pagana ucraina il cui titolo si riferisce all’abbondanza portata dal nuovo anno. La melodia fu armonizzata da Leontovych su testo originale.

Carol of the Bells: versione in inglese di Shchedryk che Wilhousky, musicista americano di origine ucraina, propose con altro testo. Molto amata negli USA, l’opera è stata poi tradotta in varie lingue.

Cantique de Noël: musicato da Adam su testo di Cappeau. Concepito per soprano e tastiera, viene spesso eseguito da tenore e organo alla messa di mezzanotte del 24 dicembre. Conta vari adattamenti, dal semplice strumento solista, al coro misto, all’orchestrazione sinfonica.

Ninna nanna: canto popolare lombardo connesso alla Natività, molto noto ed eseguito in Italia settentrionale. L’armonizzazione per coro è opera del compositore milanese Bruno Bettinelli.

White Christmas di Berlin: la più popolare di tutte le canzoni natalizie. Da ricordare l’incisione di Crosby del 1942, il disco più venduto della storia. La canzone emozionò i soldati che combattevano nella seconda guerra mondiale e i loro familiari.

 

Il Coro Multietnico Mediolanum, fondato nel 2005 dall’attuale direttore, vuol promuovere l’integrazione etnica, religiosa e culturale attraverso il canto. Conta elementi di varie nazioni e propone un repertorio vasto e diversificato, dal popolare al colto, dal sacro al profano, dall’Europa alle Americhe. Si è esibito in ambiti prestigiosi: Basiliche di S.Stefano e S.Ambrogio, Teatro Dal Verme, Villa Reale, MUDEC, Abbazia di Morimondo e Repubblica Ceca.

Carlos Verduga Rivera, violinista e professore concertista ecuadoriano, si esibisce con successo anche in Colombia, Perù, Venezuela, Germania e Stati Uniti. Trasferitosi a Milano, si specializza presso l’Accademia del Teatro alla Scala. Nel 2007 riceve il Premio ISMU per essere riuscito ad integrarsi nel contesto culturale italiano.

 

 

_________________________________________________________ツ
come arrivare ☞ https://goo.gl/vutfVL


La stagione invernale di mare è realizzata: