Switch Language

via Novara 75

Nel 2017 è previsto l’inizio dei lavori del nuovo spazio di mare culturale urbano in via Novara 75, sull’area messa a bando dall’Assessorato al Demanio nel 2014.
Sede di produzione artistica, scambi e relazioni, mare vuole farsi scrivere da chi lo abita e diventare la casa di un nuovo immaginario condiviso.

L’edificio, progettato da Gandolfi / bunker-arc, è concepito per essere permeabile e integrato con l’ambiente circostante. In una condizione urbana frastagliata, il volume appare unitario, riproducendo internamente la complessità delle sue funzioni; rivestito da una superficie retroilluminata, utilizzabile come parete espositiva, si configura come una lanterna simbolica in grado di illuminare l’area che la circonda e le dinamiche che la animano. Lo spazio è attraversato dal “passage”, che connette via Novara con la piazza verde su via Ferreri: un ampio “foyer urbano” sul quale affacciano porticati, ballatoi, patii, gradinate e terrazze.

Nei suoi 6000 mq costruiti ex novo troveranno spazio su tre livelli:
– 2 sale teatrali e da concerto, da 400 e 150 posti;
– 3 sale cinema, 2 da 90 e una da 120 posti;
– un bistrot ristorante;
– 2 aule polivalenti;
– 2 studi di registrazione;
– 5 sale prova;
– 6 atelier;
– una foresteria;
– spazi espositivi;
– una terrazza;
– un bookshop;
– un’area di 5000 mq di verde pubblico attrezzato.

Il modello luminescente dell’edificio e degli spazi aperti di via Novara 75 è stato realizzato da Kuno Mayr, architetto e artista altoatesino, veneziano d’adozione, a partire dal progetto di bunker-arc.

Guarda il video che racconta mare culturale urbano realizzato da Mammafotogramma

Scopri Cascina Torrette di Trenno

Conosci i progetti realizzati

Rimani aggiornato sulle nostre attività