Switch Language

Yoga Beat

Ogni lunedì dal 7 gennaio
dalle ore 19.00 alle ore 20.00

A mare culturale urbano un nuovo corso di Yoga Beat, una corrente underground internazionale che racchiude in sé diversi stili di Yoga per adattarsi ad una struttura musicale. L’istruttrice Silvia Paonessa vi invita ad un percorso alla riscoperta del corpo che, unendo esercizi fisici e musica, permette ai partecipanti di vivere una pratica nuova e coinvolgente.


YOGA BEAT
ogni lunedì dal 7 gennaio
dalle ore 19.00 alle ore 20.00
150€ trimestrale
270€ semestrale
140€ carnet 10 classi dove possono partecipare quando vogliono
15€ singola classe

Link per la/le lezione/i: paypal.me/SPYB

Lo Yoga Beat® è un metodo che racchiude in sé diversi stili di Yoga, un bacino dove i più tradizionali Hata, Power e Dinamico confluiscono per adattarsi alla musica e viceversa.

Derivante dal Nada Yoga, questa nuova disciplina esplora diversi generi musicali e vibrazionali:  da suggestioni classiche a sonorità più elettroniche o al più meditativo sound healing, ognuno caratterizzato da una risonanza differente.

Quello di Yoga Beat è un corso per tutti i livelli di preparazione e che abbraccia 5 fattori:

  • Presenza mentale
  • Risonanza
  • Respiro
  • Ritmo
  • Movimento

La ricerca Musicale come valore aggiunto.
Gli studi sonori compiuti con musicisti di fama internazionale, tra i quali Domenico Toscanini, hanno portato alla realizzazione e alla produzione di un campionario musicale volto a sostenere la pratica dello Yoga Beat, a renderla struttura portante e mezzo per un maggiore trasporto e coinvolgimento del fruitore ma non solo. La ricerca infatti, punta alla creazione di sonorità intimamente legate ai tipi di vibrazione della natura e del pensiero umano accordando ogni brano e strumento a 432Hz, frequenza naturale che entra in risonanza con le frequenze base del nostro organismo e dell’universo.

Perché Yoga Beat?

  • Tonificazione di tutti i muscoli, aumento della flessibilità e del metabolismo.
  • Attivazione del sistema nervoso, simpatico e parasimpatico, cardiocircolatorio, respiratorio.
  • Sviluppo di forza, resistenza, propriocezione, coordinamento motorio, equilibrio, concentrazione.
  • Posizioni semplici e dinamiche: si lavora coordinando il movimento, il respiro e il ritmo.
  • Riduce attivamente lo stress e incrementa la vitalità e l’energia corporea.