mare culturale urbano menu

Raster Festival unplugged

JAÈN
MORANGE
BLAUI
MICHELANGELO VOOD
CARTAPESTA
VIOLABACIATUTTI
SIDY
in collaborazione con Rockit PRO

23 Giugno 2024

ore 18:00

unplugged

Raster è la rassegna di mare culturale urbano che ogni giovedì permette a giovani talenti emergenti di sperimentarsi ed entrare in contatto con il proprio pubblico, conoscendo altre realtà musicali. Ogni mese Raster si trasforma in Festival e sul palco di mare culturale urbano, in un evento in collaborazione con Rockit PRO, si esibiranno sul palco VIOLABACIATUTTI, CARTAPESTA, JEAN, SIDY, MICHELANGELO WOOD, BLAUI e MORANGE.

 

RSVP qui!

VIOLABACIATUTTI

Per scrivere la sua musica si è sempre ispirata alla poesia del Novecento, cerca infatti di usare metafore e descrivere le situazioni che la circondano con quel lato romantico che la vita ci può offrire.
Per quanto riguarda invece i suoni ha una forte tendenza a utilizzare le sfumature della musica angloamericana con accordature aperte e controcanti lasciando una base molto acustica e cantautoriale.
Trasferita da poco a Milano ha iniziato a produrre nuovi brani che cercano di raccontare le mie emozioni attraverso il rapporto con la sua famiglia, le critica degli altri, e le relazioni intime che vive quotidianamente.

Cartapesta

Cartapesta è un progetto pop-rock che nasce dalla collaborazione tra Riccardo Diecidue, musicista del conservatorio di Gallarate, e Carlo Banchelli, voce e autore. Dopo l’uscita dei primi due singoli Rimani e Quello che si perde, che hanno totalizzato oltre 200mila ascolti sulle piattaforme di streaming, il gruppo rilascia il terzo inedito Tre giorni inserito nella playlist ufficiale di Spotify Rock Italia. Nel mese di aprile 2022 è uscita la loro prima canzone distribuita da ADA Music Italy (Warner Music) dal titolo Accanto a cui ha fatto seguito il featuring con Male sulle note di Vertigine, accompagnato da un toccante tik tok video.

JAÈN

Una totale immersione nel cosmo techno pop che Jaèn vuole mostrare attraverso la sua musica.

Jaèn è una cantautrice di origini emiliane con base a Milano. Ad ottobre 2023 esce il suo primo singolo “Opinioni” su tutte le piattaforme, dando inizio al suo nuovo progetto musicale. Jaèn porta una visione del pop elettronico con sonorità techno, prendendo ispirazione dalla cultura e dalla musica delle diverse città europee in cui ha vissuto: Berlino e Londra.
A maggio 2024 esce il suo nuovo singolo “Mysteria” che descrive la sua “parte in ombra che
nessuno vede”. Attualmente sta lavorando al suo primo ep, che includerà diversi pezzi del genere in cui Jaèn si rispecchia.

 

Ascolta qui!

SIDY

Sidy Casse, in arte SIDY, è un’artista afro italiano di origine senegalese nato e cresciuto a Lumezzane in provincia di Brescia.

Nel 2017 partecipa all’undicesima edizione di X Factor, dove purtroppo il suo percorso si interrompe ai bootcamp, ma questa avventura gli da modo di fare diverse esperienze live sul palco e cimentarsi nella scrittura per diversi artisti fino ad arrivare a creare il suo primo progetto musicale.

Nel 2022 conosce i grandi palchi affiancando come corista Mahmood durante il suo tour estivo, e nel Settembre 2023 si è esibito ai Magazzini Generali di Milano durante le due date esclusive di Diss Gacha. Inoltre ha partecipato come solista a diversi festival come l’Afrobrix, La Festa della Musica di Brescia, G.A.I.M. e il Blec Event.

La sua musica ha sonorità indie pop folk, e nei suoi testi mette a nudo la propria fragilità per raccontare episodi della sua vita e storie di terze persone.

Ascolta qui!

BLAUI

blaui è il blu di un lunedì mattina malinconico, ma il suo mondo ha anche tanti altri colori e più
sfumature: dal cantautorato all’electropop, uno spazio in evoluzione che prende ispirazione dall’arte
e dalla comunicazione visiva, ed in particolare dai movimenti artistici europei dell’espressionismo
legati alla musica da cui deriva infatti il nome; nel 2023 ha rilasciato il suo primo EP dal titolo
“GiacomoGiacomo”, suddiviso in due parti per esprimere le due principali influenze sonore del
progetto, attualmente è al lavoro sul primo album.

Ascolta qui!

MORANGE

Morange, nome d’arte di Marco Marangio, nasce a Napoli nel 2001 e si trasferisce da piccolo nella provincia di Torino, dove fin da piccolo trova nella musica e nella scrittura il suo unico rifugio e il suo modo per esprimersi. Si definisce un artista Indie, per quanto odi essere stereotipato come tale, volendo dare al termine un senso di indipendenza e di libertà, perché ama variare generi e ricevere contaminazioni ovunque (i suoi ascolti vanno da Kanye West a Pino Daniele), l’importante è che la sua canzone sia ciò che aveva bisogno di esprimere in quel determinato momento, sperando che possa essere utile anche per qualcun altro.

Porterà sul palco le sue ultime uscite e qualche brano inedito, tutti sempre accompagnati dalle produzioni di Lorenzo Bulgarini.

 

Ascolta qui!

MICHELANGELO VOOD

Michelangelo Vood nasce nel 1991 ai piedi del Monte Vulture, in Basilicata. Vood non è infatti
solo il cognome della madre, alla quale dedica il suo percorso artistico, ma anche un richiamo alla
parola “wood” (bosco), rimando alla natura selvaggia dei suoi luoghi natii.
Nel 2019 si aggiudica il primo posto al concorso per autori Genova per voi, indetto da Universal
Music Publishing. Grazie al singolo Atollo viene scelto come artista Just Discovered di MTV New
Generation. Nel 2022 firma con Carosello Records e pubblica diversi singoli, tra cui Souvenir, che
entra in rotazione su Radio Italia. Il 10 maggio esce il suo primo album di inediti Non c’è più
tempo, una profonda riflessione del cantautore sui trent’anni di oggi, tra sogni, dubbi e la ricerca
della propria strada. Per l’occasione è ospite di Radio 2 Social Club, storico programma della Rai
condotto da Luca Barbarossa. Per tutto il resto del 2024 sarà impegnato in un tour a supporto
dell’album.
Parallelamente all’attività di cantautore, Michelangelo è professore di italiano e storia in una scuola
superiore di Milano.

 

 

Ascolta qui!

Link utili

RSVP