mare culturale urbano menu

Vinnie Marakas

16 Giugno 2022

ore 20:00

live

Vinnie Marakas

Giovane Cagliostro è il primo EP di Vinnie Marakas per Dischi Sotterranei, in uscita su tutte le piattaforme digitali dal 25 febbraio 2022. Synth galleggianti, ritmiche dance e bassi funk, reminiscenze acid house o della golden era della scena elettronica francese, con linee vocali malinconiche in cui sono riconoscibili gli influssi del cantautorato italiano più “scarmigliato” (tra gli altri: Fanigliulo, Ferretti, Jannacci, passando per gli Squallor e forse un certo Battiato anni
‘80). Riferimenti letterari, allegorie e visioni oniriche corroborate da un immaginario decadente e surreale. Un genere poliedrico, ibrido, che potremmo chiamare ‘ITALIAN TOUCH” in cui più urgenze espressive chiedono il proprio spazio vitale, o almeno il proprio lessico per essere ascoltate. Vuoi la gravità, vuoi il tempo: ogni cosa cade e decade. E non è né un bene né un male, ma semplicemente un fatto, che può essere banale, spaventoso, emozionante, ospettacolare:, proprio come i sogni. “Giovane Cagliostro”, prodotto da Richard Floyd, oltre che un omaggio al celebre alchimista imbroglione di cui porta il nome, è soprattutto un inno scapigliato e allucinato alla decadenza, in cui tra citazioni, reiterazioni e calembour viene sviluppata un’eccentrica dialettica tra il “vero” e il “possibile verosimile”, che richiama in chiave retrofuturistica e pop-apocalittica, il “Dualismo” di Arrigo Boito e le “Penombre” di Emilio Praga. Un’opera simbolista, non solo musicale, che celebra il tramonto degli idoli e della cultura Occidentale come un after party crepuscolare e scanzonato.

 

Vinnie Marakas è profeta, imbroglione, sciamano, alchimista e impostore: il nome della sua opera è scritto sul manto delle tigri. Secondo alcuni esegeti è un mago metropolitano che da sempre attraversa i secoli presentandosi con diversi nomi: Ermete, Cagliostro, Faust. Secondo altri un illusionista, un operatore del sottosuolo, un poeta. Per altri ancora un baro, un giocatore di dadi. Un imbroglione, un truffatore che si cela dietro a un linguaggio criptato, fatto di visioni, riferimenti, allegorie e calembour, facendo gioco di spleen sulle atmosfere nostalgicamente sognanti, intessute da Richard Floyd (fine producer e abile addestratore di testudinati d’acqua dolce, NdA).

 

 

Ingresso gratuito.

Non è necessaria la prenotazione

Share on: Facebook

mare culturale urbano

Via G. Gabetti, 15
20147 – Milano

Privacy Policy

Design by Parco Studio

informazioni

02.45071825
rispondiamo al telefono
martedì, mercoledì e venerdì
dalle 15:00 alle 22:00
giovedì dalle 18:00 alle 22:00
sabato e domenica
dalle 10:00 alle 14.30
e dalle 17:30 alle 22:00

ristorante e pizzeria

prenota dalla piattaforma online
o per gruppi superiori alle 10 persone allo 02.45071825
rispondiamo al telefono
martedì, mercoledì e venerdì
dalle 15:00 alle 22:00
giovedì dalle 18:00 alle 22:00
sabato e domenica
dalle 10:00 alle 14.30
e dalle 17:30 alle 22:00

affitto spazi

Dati societari

per informazioni
amministrazione@maremilano.org

mare food lab srl
Via Quinto Cenni, 11 – 20147 Milano (MI)
CF e P.Iva 10577000960

mare srl società benefit
Via Quinto Cenni, 11 – 20147 Milano (MI)
CF e P.Iva 08493680964

LUDWIG – officina di linguaggi contemporanei
Viale Piave, 38 – 20129 Milano (MI)
P.Iva 06360611211 – CF 95112440631

Orari generali apertura cascina

dal lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e domenica
dalle 09.00 alle 01.00
venerdì e sabato
dalle 09.00 alle 02.00

direzione artistica

LUDWIG – officina di linguaggi contemporanei produce e cura la programmazione artistica di mare culturale urbano
proposte@maremilano.org

lavora con noi

entra a far parte dello staff di mare culturale urbano inviandoci la tua candidatura a job@maremilano.org