Switch Language

Chi è il vero italiano?

di Marleen Scholten / Wunderbaum
nuove date dello spettacolo
sabato 8 aprile, ore 18.00 e ore 20.30
domenica 9 aprile, ore 16.00

Dopo il successo del debutto, mare culturale urbano e Wunderbaum riportano in scena Chi è il vero italiano? sabato 8 e domenica 9 aprile 2017 negli spazi di via G. Gabetti 15 a Milano, una paradossale assemblea di condominio per interrogarsi sulle identità, creata e portata in scena da Marleen Scholten di Wunderbaum, i musicisti Florentijn Boddendijk e Remco de Jong e nove abitanti del quartiere, con la collaborazione drammaturgica di Silvia Bottiroli.
Lo spettacolo è la prima coproduzione internazionale di mare nell’ambito delle performing arts e esito della residenza artistica della compagnia iniziata a ottobre 2016. Il collettivo olandese dal 2001 realizza performance e progetti dedicati a temi sociali e politici con il coinvolgimento attivo della cittadinanza, in spazi teatrali e non.  Risultato del lavoro di ricerca della compagnia e dell’incontro con il quartiere, Chi è il vero italiano? è già andato in scena con un bel riscontro di pubblico in gennaio a mare e in febbraio a Rotterdam, all’interno della rassegna theaterrotterdam.

Di seguito due estratti di recensioni uscite in Olanda dopo le scorse repliche:
“Uno spettacolo straordinario. Un mix di balli surreali, musica e dialoghi molto intensi. Il pubblico ride da matti e a tratti è anche silenzioso, emozionato, come quando Marleen Scholten canta una bellissima versione di Vedrai, vedrai. Uno spettacolo bellissimo… in cui Marleen Scholten e i suoi performer hanno cercato in modo molto personale l’anima italiana.” di Hein Janssen, su De Volkskrant,  2 febbraio 2017

“L’affinità tra mare culturale urbano e Wunderbaum è molto forte: entrambi concepiscono la cultura, e in questo caso il teatro come una questione non elitaria. E entrambi credono che il potere dell’arte stia proprio nella capacità di creare collegamenti. Così ricerca artistica e pubblico escono dalla nicchia e tornano insieme a produrre valore sociale e politico […] Scholten attraversa in scena molte emozioni, che il pubblico scopre quadro per quadro: non ha paura dell’esagerazione comica e non teme la commozione. Nel finale canta la bellissima ballata ‘Vedrai, vedrai” di Luigi Tenco, decidendo di non accettare l’impossibilità di cambiare il mondo. Ma la risposta dei suoi vicini sarà sorprendente… E sarà proprio questo, il nucleo di una profonda differenza culturale, a fornire una soluzione pratica alla impossibile domanda su chi sia il vero italiano“. – di Lucia van Heteren,  su De Theaterkrant, 23 gennaio 2017 (giudizio: ****)

Contributo volontario e prenotazione obbligatoria: info@maremilano.org
Scopri come arrivare in via G. Gabetti 15, Milano


Chi è il vero italiano?
di e con Marleen Scholten, Nadia Alloggio, Angelo Carnevali, Walter Carluccio Cabrera, Michele Traficante, Paolo Mastromo, Naby Eco Camara, Edda Lo Russo, Luciana Lodi Rizzini e Angela Felicita Bonu
musiche Florentijn Boddendijk, Remco de Jong
scenografie Maarten van Otterdijk
collaborazione drammaturgica Silvia Bottiroli
coproduzione Wunderbaum e mare culturale urbano

Wunderbaum è un collettivo di performer olandesi e fiamminghi che dal 2001 realizza performance e progetti che affrontano temi sociali e politici coinvolgendo attivamente la cittadinanza, in spazi teatrali e non. Partendo dalla ricerca e dalla pratica teatrale, Wunderbaum realizza collettivamente le drammaturgie portate in scena ed occasionalmente affida invece ad autori la stesura di testi originali.

Wunderbaum ha portato in scena i propri progetti performativi ovunque, dall’Europa al Nord America, dal Medio Oriente al Sud America, prendendo parte a importanti festival internazionali come Theater der Welt, Under the Radar (Los Angeles), The Wiener Festwochen, Tempo Festival (Rio de Janeiro), Ruhrtriennale e Holland Festival. Il gruppo ha ricevuto il Mary Dresselhuys Award e il VSCD Proscenium Award oltre che il Total Theatre Award al Fringe  Festival di Edimburgo nel 2014. Wunderbaum è basata a Rotterdams Schouwburg ed è parte della coalizione Theater Rotterdam, sostenuta dal Performing Arts Fund della Città di Rotterdam, Dipartimento della Cultura.

Nel 2013 Wunderbaum ha dato il via al progetto quadriennale The New Forest, in cui sono stati coinvolti numerosi partner, volontari e spettatori. The New Forest rappresenta la transizione e getta uno sguardo sulla società di domani attraverso la messa in scena di performance teatrali, l’organizzazione di seminari, la realizzazione di video, meeting e la produzione di contenuti digitali. Da questo progetto si svilupperà poi un nuovo programma quadriennale, a partire dalla stagione 16/17 in cui Wunderbaum si concentrerà sul concetto di “gated communities” (comunità chiuse), portando l’attenzione del pubblico sui confini e i limiti che circondano i nostri paesi ma anche i nostri corpi. La compagnia lavorerà in paesi diversi, cercando di infiltrarsi in diverse comunità e interrogandosi su concetti come identità, radici, origini, xenofobia, orgoglio nazionale e paure. Sempre con umorismo. 

Marleen Scholten è una performer olandese. Si è formata all’Accademia di Teatro di Maastricht come attrice e dal 2001 ha fondato insieme ad altri 4 artisti il collettivo Wunderbaum, con il quale ha creato negli anni più di 40 spettacoli, messi in scena in tutto il mondo. Con Wunderbaum, Marleen scrive, recita e dirige gli spettacoli che concepisce. Oltre al lavoro con Wunderbaum, ha realizzato e preso parte a molti altri progetti performativi, oltre ad aver calcato le scene come cantante e aver recitato in alcuni film e programmi televisivi. 


☟ repliche precedenti ☟

giovedì 12 gennaio, ore 21.00 debutto – a seguire, dj set con i fanatici della Italo Disco Florentijn Boddendijk e Remco de Jong (sold out)
sabato 14 gennaio, ore 21.00 (sold out)
domenica 15 gennaio, ore 16.00 (sold out)
giovedì 19 gennaio, ore 21.00 (sold out)
sabato 21 gennaio, ore 18.00 e ore 21.00 (sold out)
domenica 22 gennaio, ore 16.00 (sold out)


Foto di Luca Chiaudano CC BY-NC-SA 4.0


La stagione primavera di mare culturale urbano è realizzata da mare

con il contributo di Comune di Milano Fondazione Cariplo

con il sostegno di Yamaha | Moroso

con la collaborazione di Librieletture.com | Oasi del Piccolo Lettore | Food Partners | Piano City Milano

media partner Zero | Radio Popolare | Spotlime | Indie Roccia


Scopri le prossime attività

Rimani aggiornata/o

Viaggia attraverso i progetti realizzati

Scopri via Novara 75


Per avere maggiori informazioni su mare culturale urbano:

  •  sale prova
  • percorsi di formazione
  • per affitto spazi e eventi
  • per tutto il resto c’è