mare culturale urbano menu

Indagine Milano

Indagine Milano cerca un approccio diretto con le comunità della città di Milano per far nascere, dalla sua analisi, testi di drammaturgia contemporanea, espressione del nostro patrimonio culturale immateriale.

Artisti/e e collettivi di artisti/e lavoriano su diversi linguaggi performativi/artistici, immergendosi a contatto con le persone e le loro storie, grazie a un approccio diretto con le comunità, al fine di fare nascere testi di drammaturgia contemporanea, espressione del nostro patrimonio culturale immateriale.

Gli/Le artisti mediano tra i cittadini e il processo artistico, avvicinandoli e mettendoli in profonda connessione tra loro, affinché la cultura e l’arte diventino preziosi strumenti di metabolizzazione e di lettura della contemporaneità.

Il Festival IMMERSIONI consolida la collaborazione con il MiX Festival di Cinema LGBTQ+, con il quale condivide la necessità e il desiderio di costruire uno sguardo sul mondo che sia sempre più inclusivo, multiculturale e multi generazionale. Grazie a questa importante partnership, il Festival IMMERSIONI si arricchisce della possibilità di attivare una residenza artistica per affrontare verticalmente i temi della cultura LGBTQ+.

Sotto la direzione artistica di Andrea Capaldi, fondatore e direttore di mare culturale urbano, gli artisti selezionati lavorano nei quartieri da loro scelti, avvalendosi anche di un contatto diretto con le realtà territoriali, agevolato dai promotori del progetto.

 

 

Gli obiettivi specifici del progetto sono:

  • la creazione di una connessione tra artist* con le comunità territoriali
  • la sollecitazione della partecipazione culturale attiva delle comunità, ponendo un accento a quelle che sono generalmente escluse
  • la promozione di una lettura dei territori che si basi sull’ascolto di bisogni, criticità e opportunità
  • la promozione dell’intreccio di linguaggi drammaturgici basati su scrittura, azione fisica, video/immagini, musica/sonorità e il rafforzamento della presenza di una nuova generazione di artist*

Progetti selezionati nel 2024

Il percorso di selezione di Indagine Milano 2024 per il Festival IMMERSIONI è stato sfidante, impegnativo e ricco di spunti di discussione, grazie alla qualità altissima dei 55  progetti pervenuti a firma di gruppi e/o singol* artist* che operano su tutto il territorio nazionale. 

Un elemento interessante è la trasversalità generazionale de* artist* che hanno partecipato alla call: giovani, giovanissimi alle prime esperienze, artist* più adult* e professionist* solidi. Sono importanti segnali di come la voglia di sperimentare sia sempre viva e di quanto bisogno ci sia nella comunità artistica di rispondere a chiamate che mettano in gioco la creatività e il dialogo.

Questi dati, oltre a renderci particolarmente fieri del percorso intrapreso da ormai tre anni, confermano che il Festival IMMERSIONI intercetta progettualità artistiche urgenti senza confini geografici e stilistici, visioni intergenerazionali e multidisciplinari, drammaturgie che focalizzano il proprio sguardo sui mutamenti della città, sull’identità fluida delle sue periferie e sulla relazione, prima di tutto politica, tra persone e paesaggio: un abitare in continuo divenire che interroga i nodi più cruciali delle metropoli contemporanee.

 

Dopo un’attenta riflessione e un confronto fecondo, arricchito anche da interviste con gli/le artist* finalist* che ci hanno permesso un affondo nei progetti molto più specifico della pagina scritta, abbiamo deciso di premiare la qualità e la varietà delle proposte allargando la rosa dei progetti selezionati, tramite uno sforzo produttivo e organizzativo che sviluppa l’idea originaria della call affondandola nei quartieri a sud di Milano. 

I progetti selezionati portano in dote una grande pluralità di interessi e competenze allineandosi alla complessità richiesta da una call come Indagine Milano: architettura, pedagogia, urbanistica, sociologia, nuove tecnologie, dipingono un quadro multiforme di pratiche, abitudini e stili performativi. A livello drammaturgico emergono sguardi intimi, attenti al sociale, rivolti al futuro, consapevoli del passato, divertiti, seri, sempre portatori di estrema vitalità.

I 4 progetti che ci eravamo prefissati di sostenere diventano così 7, secondo la seguente articolazione:

Alessio Trevisani – Noli me tangere, Quartiere Gratosoglio
Broken Jump – Milano si nasconde, Quartiere Stadera
Giulia Scotti – Per giusta causa, Quartiere Barona
Phoebe Zeitgeist con Terzo Paesaggio – Diorama Chiaravalle, Quartiere Chiaravalle (progetto in collaborazione con il MiX Festival di Cinema LGBTQ+)

Progetto Speciale Indagine Milano#MiX
Diego Piemontese – Lo spazio sicuro (in collaborazione con il MiX Festival di Cinema LGBTQ+)

Progetti Speciali
Elena Guerrini – Può sempre servire non si sa mai
Teresa Priano e Dario Pruonto – Elogio al margine

Dedichiamo una menzione speciale a quattro progetti meritevoli che, pur non essendo stati selezionati, hanno animato le nostre discussioni fino alla fine mettendoci molto in difficoltà: Collettivo La Corsa, Dogma, Fabio Bonelli, Opera dal Rosso.

Nel ringraziare tutt* i/le partecipant* per il loro impegno e la loro disponibilità auguriamo buon lavoro a* artist* selezionat* e vi aspettiamo fin d’ora per gli esiti performativi programmati per settembre al Piccolo Teatro di Milano.

Andrea Capaldi (direzione artistica) con Federica Fracassi, Riccardo Frati, Nicola Russo e Benedetto Sicca (team curatoriale)  

Progetti selezionati nel 2023

Progetti selezionati nel 2022

Share on: Facebook

mare culturale urbano

Via G. Gabetti, 15
20147 – Milano

Privacy Policy

Design by Parco Studio

informazioni

02.45071825
rispondiamo al telefono
dal martedì al venerdì
dalle 15:00 alle 22:00
sabato e domenica
dalle 10:00 alle 14.00
e dalle 18:00 alle 22:00

ristorante e pizzeria

prenota dalla piattaforma online
per gruppi superiori alle 6 persone chiamaci allo 02.45071825 agli orari indicati

il tuo evento a mare

Vuoi organizzare un evento a mare?

Sei un privato scrivici a eventiprivati@maremilano.org

Rappresenti un’azienda scrivici a eventiaziendali@maremilano.org

Dati societari

per informazioni
amministrazione@maremilano.org

mare food lab srl
Via Quinto Cenni, 11 – 20147 Milano (MI)
CF e P.Iva 10577000960

LUDWIG – officina di linguaggi contemporanei
Via Quinto Cenni, 11 – 20147 Milano (MI)
P.Iva 06360611211 – CF 95112440631

Orari generali apertura cascina

dal lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e domenica
dalle 09.00 alle 01.00
venerdì e sabato
dalle 09.00 alle 02.00

sale prova

cerchi uno spazio dove esercitarti con musica, teatro o danza? saleprova@maremilano.org

direzione artistica

LUDWIG – officina di linguaggi contemporanei produce e cura la programmazione artistica di mare culturale urbano
sei un artista? scrivici a  proposte@maremilano.org

lavora con noi

entra a far parte dello staff di mare culturale urbano! Invia il tuo cv a job@maremilano.org